venerdì 15 luglio 2016

COSEDIVACANZA #3

Dolcezze...

In vacanza possono anche accadere delle cose straordinarie. 
Tra le tante possibilità, vi è quella di conoscere un'amica di blog. 
Può succedere che tu pubblichi una foto del luogo in cui ti trovi, e lei, a sorpresa, riconosca il posto, e senza alcuna remora ti lanci un invito.

Può quindi seguire lo scambio dei numeri di cellulare e la prima emozionante degustazione di voci; in attesa di vederci l'indomani.

Dolcezze - del blog Dolcezze di mamma - la seguo da un po’. I suoi post, carichi di verve e di un'ironia tipica delle persone dotate di quell'intelligenza empatica che non tutti possiedono, mi regalano immancabilmente la goduria delle letture appassionate che con leggiadria e trasporto sono in grado di scatenare profonde riflessioni e di lasciare tracce che perdurano nel tempo. 

E Dolcezze è esattamente così, come le cose che scrive: trasparente, con il viso luminoso da regina, leggiadra e simpatica nella conversazione, dolce nel sorriso, profonda nell'espressione. Dolcezze è la chiara espressione della ricchezza umana che spesso si cela dietro i tasti, è l'esempio dell'impareggiabile opportunità che possediamo noi naviganti dell'impetuoso mare del web di approdare su spiagge di corallo e sabbia d'oro: ed avrò io correnti fortunate dalla mia, ma su spiagge di tale portata la mia zattera da cybernauta fin troppo mi ha condotto nell'ultimo anno.

Ma è Dolcezze la prima che raggiungo concretamente, che riesco ad abbracciare, che mi saluta con un lungo bacio e mi dice, allora ci rivediamo presto, al massimo tra qualche giorno.

Tornando, in macchina, ripenso ad una riflessione che scrissi qualche anno fa, quando il blog era ancora un esperimento, un bozzolo di idee che non sapevo quanto cure avrebbe richiesto, quanto amore o tempo mi avrebbe assorbito.

Scrivevo:

...abbiamo palmari e cellulari, abbiamo la tv satellitare, il digitale terrestre, abbiamo novecentonovantanove canali da guardare alla tv, abbiamo la luce elettrica, il fuoco in una tasca, abbiamo decoder e navigatori, abbiamo email, connessioni ultra-veloci, siamo raggiungibili ovunque e ovunque arriviamo in un millesimo di secondo.

Eppure, non siamo capaci di perderci.

L'essenziale, rimane invisibile agli occhi.

L’ho creduto.

C'è più Amore nel gesto di saluto ad un uomo che chiede l’elemosina, che dentro agli aperitivi di parata per salutare amici in-colori. Anche questo ha a che fare con l'Amore. 

L'Amore è percezione.

L'Amore è sacrificio.

L'Amore a volte si nasconde nell'ultima sigaretta ceduta a cuor leggero.

Il Tempo, anche quello è Amore, per se stessi e per le persone a cui ci si dedica.

Non si conosce altro che le cose alle quali si dedica del tempo.

Ed in questo mare che è il web, io navigo distratta e disordinata, senza tappe fisse, senza programmazione, senza chiedermi troppo, domandandomi solo a cosa possa servire.

Adesso lo so.

Internet non è un fine, e forse neppure un mezzo; a volte è solo un'opportunità: di sorprendersi, di scoprirsi, di chiedersi se oltre a tutto il comunemente visibile, si è in grado di mostrare anche l'Anima. 

Allora forse può valere la pena, navigando, di ammarare nei pensieri di Chi l’essenziale riesce ancora a coglierlo, ed ha occhi per guardare e voce per farti vedere, su di un'Isola Preziosa che Isola non è, ma che di Prezioso lascia dentro al cuore il suo sapore.

Grazie, Dolcezze, per essere stata la prima Preziosa Isola che ho potuto toccare con mano.



14 commenti:

  1. Ti soffermi sulle esperienze positive e contatti piacevoli. Mi piacciono le persone che riescono a scoprire il bello e si entusiasmano.
    Ciao Regina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto questo grande dono: vedo la gioia. Ne saró sempre grata.

      Buon sabato, Gus ^_^

      Elimina
    2. Grazie Regina. Nella gioia risplende la Bellezza.

      Elimina
  2. Ma veramenteeeeeeeeeeeeeeeeeeee? Che belloooooooooooooo!!!!
    Seguo anch'io, da tempo, Dolcezze .... anche se manco dal suo blog da un tempo vergognosamente lungo ... come da tutti gli altri blog in verità ... grande scrittrice. Bravissima!
    Le amicizie virtuali sono un dono prezioso.
    Come sai, come mi è capitato di scrivere, ho avuto l'opportunità di conoscere tutte le Comari, Barbara, Fabiola e Rosalba .... e ogni incontro è stato magia.
    Sai anche che conosco da 13 anni, Riccardo, il Lupo ... ho raccontato la nostra storia molto tempo fa nel blog ...
    Ci sono rapporti che vanno oltre.
    Io ci credo fermamente.
    Un abbraccio, Regina, finalmente ho recuperato i mostruosi arretrati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Organizziamo un raduno (a metà strada - ovvero, Roma ihihihihihih); vi conosco tutti con grande gioia!...

      Per me è un onore che tu ti sia soffermata così tanto da queste parti, ma sappi che ti voglio bene lo stesso anche quando latiti: da buona latitante per varie cause
      comprendo appieno le latitanze altrui.

      Ricordi come cantava Nino?

      "
      A me basta di sapere che mi pensi anche un minuto [ogni tanto e dove capita]
      perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto
      ci vuole poco per sentirsi più vicini "

      Ti abbraccio infinitamente cara Fede! <3

      Elimina
    2. Io il raduno l'ho proposto in community già l'anno scorso.
      Per me zero problemi ad organizzare!

      Elimina
    3. Organizza, organizza... Prima che me ne torni in Sicilia e sia più difficile raggiungervi... non si sa mai... Quando sono qui, ci rimarrei per sempre! ;)

      Elimina
  3. Quando ieri mattina, aprendo il telefonino ho trovato questo post mi sono veramente commossa...da qui la difficoltà di risponderti (unita alla connessione ballerina, al computer scarico, all'arrivo dell'Amato Bene...), ma ora sono qua.
    La bellezza è negli occhi di chi guarda e nei tuoi ce n'è tanta. Incontrarti è stata una gioia, anche perché per me era come se ci conoscessimo da sempre. In un'ora abbiamo condiviso esperienze che richiederebbero anni...e questo è assolutamente incredibile. Se il web permette questo...lode al web! Ma soprattutto grazie a te, che hai saputo entrare in punta di piedi e ricavarti un posto speciale nella vita di tanti che aspettano con desiderio le tue storie, così belle e così vere. Grazie, Regina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ogni volta che saremo vicine, potremo certamente replicare, Dolcezze!... :)) Dobbiamo replicare, tu sai... <3

      Elimina
  4. Riesci sempre a commuovermi ... si perchè scrivi con un tale trasporto che ci sento tutto il tuo amore dentro ....come sono felice per te per voi che siete riuscite a coronare questo bellissimo sogno... in quell'incontro è come ci fossimo un po tutti assieme ... mi sembrava di esser li con voi ... provo una gioia grandissima ... un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusina la prossima sei tu!...fai crescere un pochino i bambini che vengo su pure col deltaplano!!! quel giorno ti abbraccerò come non ti ha mai abbracciato nessuno nella vita! e non è una promessa: sarà così e basta... <3

      Elimina
    2. Giusina la prossima sei tu!...fai crescere un pochino i bambini che vengo su pure col deltaplano!!! quel giorno ti abbraccerò come non ti ha mai abbracciato nessuno nella vita! e non è una promessa: sarà così e basta... <3

      Elimina