martedì 8 marzo 2016

INSIEME RACCONTIAMO 5/6 - by Myrtilla's House


Reduce da un periodo decisamente intenso e faticoso, ho deciso che non potevo comunque rimanere indietro con il mio appuntamento mensile preferito: INSIEME RACCONTIAMO, ideato e portato avanti dalla mia, nonché universale e straordinaria, amica Patricia Moll.

E dunque, eccomi qui, pesciolina solitaria e fuori tempo, a nuotare incontro agli ultimi due finali.

Le regole del gioco le conoscete tutti, e caso mai qualcuno volesse rinfrescarsi, basta dare un’occhiata alla fonte.

Qui, nel mio blog, ero rimasta ferma alla puntata numero quattro, e, partendo sempre dall’incipit lanciato da Patricia, ero riuscita a dare vita alle vicende di Draky e Manny, un vampiro ed un licantropo d’eccezione alle prese con il tentativo di bloccare colei che li costringe a continui stravolgimenti. 

Ma cerchiamo di fare un po' d’ ordine. 

Ho sempre sognato di dirlo o di scriverlo, e adesso sto per farlo:

NELLE PUNTATE PRECEDENTI (come suona bene!)


Un bel giorno, mentre il sole tramonta ad est e la luna sorge ad ovest, ci si accorge che il mondo è a rovescio, è così che Manny, un lupo mannaro che detesta essere peloso, e Draky, un vampiro molto affettuoso, pur vivendo in regioni diverse, finiscono per incontrarsi. 
E siccome il mondo al contrario lo consente, il primo si depila e il secondo per solidarietà si fa crescere il manto. 
I due diventano amiconi e giurano che mai più si faranno la guerra per l’invidia reciproca del pelo o non pelo. L’Innominata, tuttavia, che è la tipa che ogni 20 del mese disfa e rimesta come pare a lei a suon di incipit, riporta il mondo nel verso giusto e mentre soddisfatta dell’operato si gusta un tè al gelsomino, non solo riesce a sfuggire al piano di Manny di attirarla nel fuoco, ma fa anche notare al mannaro che un lupo non è veramente un lupo senza neppure un pelo addosso. I due compari, delusi ed amareggiati, provano così a disfarsi della donna abbandonandola nelle lande nordiche. Ma sono veramente riusciti nel loro intento? E chi è disposto ad aiutarli? La lotta all’Innominata si fa sempre più cruenta, e nuovi personaggi attendono di fare il loro ingresso alla volta di nuovi ed inaspettati risvolti…


Di seguito le puntate 5 e 6, con tanto di incipit.

Insieme Raccontiamo 5

(Incipit)

La luna 

Era il momento giusto. La luna era alta in cielo. Nessuna nube a farle da velo.
Prese quanto le serviva, lo mise nel suo zaino di luce e si alzò. Presto tutti avrebbero capito chi era. Chi comandava.


(Il mio finale)

Nascose la coda lunga e sottile sotto la giacca, non doveva farsi scoprire, non era ancora il momento. 

Quei due ci avevano provato in ogni modo a bloccare l'Innominata, prima avevano tentato di attirarla nel fuoco, poi avevano cercato di abbandonarla nel bosco, ma quelle come lei, eh bè, erano dure a mollare. C'era il rischio che rimettesse il mondo a rovescio un'altra volta. Doveva intervenire. 

- Scusasse, Vossia è pronta? -, Draky il vampiro si affacciò a cercarla. 

Lei lo fulminò con un'occhiata. 

- Sono pronta quando lo dico io!... E impara a parlare l'italiano, terun!... Dov'è l'amico tuo? Quel lupo mannaro inutile che sta mutando da un mese e ancora non si vede? 

Draky diede un colpetto di tosse. 

- Ehm... È andato a mettere il link dell'ultimo post in raccolta, vostra Maestrosità... . 

E fece un inchino. 

- Bene, che qui la raccolta devo sempre controllarla io... Razza di scansafatiche! 

Draky si dileguó, prima che potesse sfogarsi ancora su di lui. 

Lei rimase in silenzio, l'immagine riflessa allo specchio. Era pronta a intervenire, lei era Squittix. Squittix per sempre. 

------

Insieme Raccontiamo 6

(Incipit)

Il Mandala 

Il corpo nudo della donna disteso sul fianco aveva un che di virginale. Una tela intonsa pareva. Invitava a... ma come l'avrebbe presa lui? Offendersi? Adirarsi?
Prese il suo pennello più fine e le si avvicinò. Con dolcezza cominciò dal centro della schiena. Un mandala. Avrebbe disegnato un mandala.

(Il mio finale)

Doveva solo stare attenta a riportare i segni dell’incantesimo, la Capa era stata chiara, bisognava fermarla, contenerla. Spiegò il foglio e cercò di decifrare alla meglio i geroglifici. Dio santo, come scriveva male, e già che il figlio a Natale s’era dovuto pappare non si sa quanti bigliettini dell’avvento scritti a mano, povera creatura. 

L’Innominata si mosse. – Dottore, non mi tenga sulle spine… si può fare qualcosa per questa cervicale che non mi da tregua… ? - . 

Tossicchiò per darsi un contegno. – Ehm… Certo, certo… Intanto si rilassi… -, rispose fingendo un vocione da uomo. 

- Sì, ma si sbrighi… che devo andare a programmare il tremilaecinquecentesimo post, sia mai che Regina riesca a recuperare tutti gli arretrati… . 

Doveva assolutamente procedere, il tempo era agli sgoccioli. L’unica era chiedere spiegazioni. Si allontanò di qualche passo… 

- Pronto -, biascicò – sono io… ma che cavolo c’hai scritto sul foglio dell’incantesimo del mandala…? 

Dall’altro capo del telefono, la voce squittixante della capa. – Non è possibile, ma devo proprio fare tutto io, allora!... Senti, Giusildas, và che ti rimando a fare il chiaccherino, eh!... non ci scherzare troppo… 

Fu proprio quello il momento in cui Lui entrò. Lui, il Signor Marito dell’Innominata, The Original, l’Unico, il Solo. 

- Che succeda qui? -, tuonò. E Giusildas, che non conosceva menzogna, altro non seppe fare che dire il vero. – Signor Marito, sapevamo che poteva offendersi o adirarsi, ma qui si voleva solo fare alla sua Innominata un mandala, con incantesimo…  

- Che incantesimo?... Parla… 

- Bà, una cosuccia… farle magari scrivere un solo post al giorno… 

Al Signor Marito fiammeggiò il mento dallo sdegno. – Che cooosaaaaa?... Ma hai idea di quanta energia le rimarrebbe da smaltire se la mia Innominata fosse costretta a scrivere un solo post al giorno?... Sai cosa ne sarebbe di me?... Non se ne parla proprio… Passami il telefono…. - . Quasi ruggì. 

- Pronto, Signora Squittix?... Ecco, sì… ha capito perfettamente… Ci pensa lei?... Organizzate una cosa insieme?... Ispirazioni e Insieme raccontiamo, uniti?... Benissimo… E che non si ripeta più… Guardi che le mando il gatto, o peggio, il lupo… Topa avvisata… . 

Il Signor Marito interruppe la telefonata, restituì il cellulare e si avviò sereno a recuperare la sua dolce metà.


25 commenti:

  1. Ahahahahahahahah!!! Giusildas ci mancava proprio... Ahahahahah... l'Innominata...
    Regina tu sei divina ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna Maria grazie!!... :)) sono divini i protagonisti che tiro in ballo, che mi lasciano scherzare e ironizzare sul loro essere speciali :)), prima fra tutti l'Innominata ;)) è lei il vero fulcro ahahahahahah... devo ancora leggere tutti i finali... sono veramente veramente indietro... Ma non posso perdermeli per nessuna ragione al mondo!... Un abbraccio :****

      Elimina
  2. Giusildas .... ma questa la conosco?? mi ricorda qualc.... ah si deve stare nella telenovelas il Segreto ... quella che si innamora di Perdro ci sei arrivata ??? o sei ancora a luglio ....questo matrimonio s'ha da fare ....
    senti Regina ti fa proprio bene scrivere ... e a noi leggere ....un sano pagliativo .... ti adoro lo sai che ti adoro ...
    troppo divertente .... Regina del mio cuor <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come si innamora di Pedro?????? ma quello sposato con Dolores????... ma cooomeeeeeeeeeeeeeeeeeee... questo spoiler è troppo spoiler!!!!... :)))... Comunque, io sono ancora alla pre-nascita del figlio di Maria e Gonzalo, quello a quest'ora farà il nonno nelle trecentoventiquattromila puntate che sono seguite - (tra il segreto i post di Pat non so dove sono più indietro :PPP)- , ma io ne devo ancora udire il primo vaggito...

      I Love you, too... Giusildas... :)))) <3

      Elimina
    2. cavolo Casildas è in Una vita non nel segreto ... ho fatto la macedonia mista ahahahah dopo il finale del Lupo vedo macedonia da tutte le parti ... ahahah

      Elimina
    3. AHAHAHAHHAHAHA...namo bene!!!... Una vita fortunatamente non so neppure cos'è... O-O

      Elimina
  3. ai posteri ... anch'io finita in un romanzo .... un po di ordine ...qui c'è una fila di gente per l'autografo ....yes!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uahauahauahauahauaha... per me sei già una diva, il mio mito! <3

      Elimina
  4. ahhahhhhahhahahahahhahaahh avrai anche tardato ma sei incredibile!!!!
    Forza della natura sei e se qualcuno lo nega dimmelo che lo sistemo... magari tra un post e l'altro ce la faccio anche ahahhhahahhaha
    Adorabile!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. inizia da mia suocera, Patty...ahahahahahahahahhaha...

      Contenta che ti sia piaciuto anche l'ultimo... mi è molto dispiaciuto non arrivare in tempo, dico il vero quando ti ripeto che ad INSIEME RACCONTIAMO ci tengo <3 :******

      Elimina
  5. Stellina.. ho aggiornato i due riepiloghi e.....

    GUARDA QUI

    RispondiElimina
  6. Come al solito, finali da piegarsi in due dal ridere. Un giorno mi piacerebbe sentire tutte le puntate collegate insieme, doppiate e registrate in stile radiofonico. Sarebbe il massimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ideona, caro Ivano :))... Toccherebbe solo trovare i doppiatori con la giusta cadenza regionale ;))... Piuttosto ho dovuto momentaneamente abbandonare la lettura della tua meravigliosa opera... A breve forse passerà questo periodo così pieno... Intanto un caro abbraccio,

      Regina

      Elimina
    2. Beh, lo possiamo fare Ivano .... gli scrittori preparano i dialoghi ...... ognuno recita le proprie battute. E poi si mette insieme.
      Ahahahaaha, e poi ci arrestano tutti ....
      Però, invece, perchè no???
      Usiamo questa tecnoglogia

      Elimina
  7. Risposte
    1. E tu sempre troppo buona, Dolcezze :***

      Elimina
  8. Ahahahahahhha, ma io ti amoooooooooooooo alla follia.
    Sei una grande ...
    Dobbiamo scriverci un libro con questa cosa, sai??
    Fammi pensare che qualcosa ci inventiamo!!!

    Ti informo che (ma lo scriverò anche in community) il post entra di diritto in raccolta come da accordi fra le Comari tutte e ovviamente la Patri.
    Per noi eri assente giustificata e quindi sua Maestrosità ha riaperto appositamente Inlinkz - sappi che solo lei ha le chiavi - per inserire pure questo contributo.
    Detto questo, rinnovo i complimenti .... attendo con impazienza la prossima puntata)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ribadisco, sono troppo onorata di così tanta bontà e così tanto affetto :)) Addirittura riaprire la raccolta... Grazie a tutte le comari e a Patricia, di vero cuore :))...
      Mi manca molto la community ed anche curare il blog; mi manca scrivere :((. Ma il periodo richiede più energie del dovuto. In questi giorni sono anche alle prese con l'organizzazione a distanza del battesimo della piccolina che si terrà in terronia a Pasqua... In poche parole ed in tema di viaggi, stiamo per reimbarcarci alla volta delle terre del sud... Dopo, riuscirò forse nuovamente e recuperare un pò di spazio per me... Ma PUFF CHE FATICA! -_-

      Un ABBRACCIONE!! :*****

      Elimina
  9. Ho le lacrime agli occhi...E' una figata pazzesca questa storia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non sai cosa ancora deve venire fuori, Barbara! :DDD...
      In realtà... non lo so neanche io, diciamo che improvviso... ahahahahahah... mi viene naturale... :))

      Un forte abbraccio!

      Elimina
  10. Regina ho svegliato il palazzo dalle risate... Non ci posso credere.. Tu sei DIVINA... se non fosse che il tuo maritino mi farebbe lo scalpo per farcisi un collo al giaccone, ti direi che ti amo ��������... Sei... Sei... Non so nemmeno cosa sei... sei REGINA ... Mi inchino sua maestosa maestosità ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene, sì! Non so come tu abbia fatto a capirlo, caro Lupo, ma, in effetti, mio marito la mattina non sceglie tra le cravatte, bensì tra i colli che nel corso del tempo si è procurato facendo lo scalpo ai vari adulatori di sua moglie... OCCHIO EH!... ahahahahahahhahahaha....

      Grazie!...sei troppo buono :))) non merito così tanti complimenti... e poi l'autentica maest-r-osità non è mia! ahahahahahhahaha...

      Un abbraccio!

      Elimina
    2. Come osi, peloso dare della maestosa maestosità a Regina????
      Ti faccio lo scalpo ...

      Elimina
  11. Solo tu potevi trasformare in commedia un finale del genere, dal sapore fantasy quasi horror! Ho riso come una disperata, e ne ho bisogno in questo periodo.
    Grazie cara :) e brava ;)
    Un bacione.
    Marina

    RispondiElimina