martedì 26 gennaio 2016

Di Tempo trascorso e di Tracce (di Sicilia) rimaste

Dove corri, Tempo, che sembri un maratoneta alla conquista dei miei giorni? Ed io ti corro appresso, ma corri corri non ti raggiungo mai.

Un mese fa stavamo ancora in Sicilia, io e te, in vacanza, Tempo. E tu dicevi: tempo al tempo, tempo al tempo, che io passo e di volata pure, ma se tu sei brava manterrai le Tracce.

Era bella la Sicilia sotto Natale; bella bella. Così bella che veniva voglia di fermarti, Tempo.

E ti ho fermato: in pillole di Tracce. 

Tracce di Sicilia, un mese fa (all'incirca).


Lo Stretto ed il Traghetto (e il sacrosanto Arancino di benvenuto)

STRETTO DI MESSINA - Dicembre 2015
Traghetto da Villa San Giovanni - Interno e Vista esterna
STRETTO DI MESSINA - Dicembre 2015
 Traghetto da Villa San Giovanni - Vista esterna


Dalle Pasticcerie con Amore

Dicembre 2015 - Dalle Pasticcerie Messinesi

Dicembre 2015 - Dalle Pasticcerie Messinesi
Il Panorama dal Terrazzo di Casa

STRETTO DI MESSINA - Dicembre 2015
Panorama dal Terrazzo di Casa


Lago di Ganzirri  -
Dove gli Uomini camminano sulle acque per amore di Vongole e Cozze

Dicembre 2015 - MESSINA - Lago di Ganzirri

Lago di Ganzirri  -
Viva le Barche dei pescatori e le Bancarelle stracolme davanti alle Pescherie

Dicembre 2015 - MESSINA GANZIRRI


A Casa - Panettone Gelato, Pasta Incaciata e Frittelle di Carne

Dicembre 2015 - MESSINA - Panettone Gelato, Pasta Incaciata, Frittelle di carne

Una certa attenzione per Sua Maestà Il Cannolo 
e per le Loro Signorie Le Minne

Dicembre 2015 - MESSINA - Cannoli e Cassatine

Passeggiate diurne in riva al Mare

Dicembre 2015 - MESSINA - Lungomare
Passeggiate notturne in riva al mare

Dicembre 2015 - MESSINA - Lungomare

Ciao Ciao Sicilia - Di ritorno sul Traghetto
Dicembre 2015 - Traghetto da Messina verso Villa San Giovanni

20 commenti:

  1. Regina....CHE FAMEEEEEEEEEEEEEE AAAAAAAAAAAHHHHHHHHH!! W IL SUD!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahahahah
      Serena, lo so... Mi fa lo stesso effetto guardare queste foto :))...

      Senti, se tu mi fai le zeppole, io ti faccio...che ne so... la pasta incaciata???:)))... I dolci non mi vengono bene :P

      Elimina
  2. No, ascolta, non mi puoi pubblicare tutto 'sto ben di Dio di roba dolce... tra un po' dò una sbarleccata allo schermo!
    Io non ho origini del sud ma nel 2011 pregai mio marito di portarmi una cassata siciliana dopo il parto: pura dolcezza dopo un periodo di astinenza! ...Lui, ovviamente, se ne era dimenticato... per fortuna la mia mammina si ricorda tutto e me l'ha comprata!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooooo... e noooooo... Tu non puoi guardare, Eliii!!!:)))...Ma che scherzi!!! Mo mi tocca spedirti cannoli, cassata, frittelle etc etc etc. Non posso rischiare che il tuo bambino venga fuori con una voglia sicula... :P

      Comunque, io Amo la Cassata! <3

      Elimina
  3. Cioè spero che qualche traccia ti sia rimasta dopo questa vacanza culinaria. ...io sono stata a casa eppure la traccia del Natale emiliano lo trovo....la zip ancora non si chiude. ..è un disastro comincia carnevale!!!! Però sai che mi ricordo sul traghetto la prima cosa che ti accoglie l'arancino ed ha il suo fascino quel ripieno succoso. ..pensa che ho appena finito di mangiare e mi verrebbe voglia di un arancio. ..un cannolo. ..una fetta di panettone con gelato di mandorle ...ok prendo caffè e una biochetasi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusi da questo punto di vista sono sfacciatamente fortunata... :P... Non so il mio metabolismo da cosa dipenda, ma spero continui sempre così!!!

      Secondo me tu saresti brava sia a fare gli arancini che i cannoli ;))

      Elimina
  4. Io amo la Sicilia. È bellissima e struggente e poi si mangia divinamente... i dolci mi fanno impazzire. E mò vado a letto sognando cannoli e cassate ;-)

    Un bacio
    la effe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma, sogni... siculi, Francesca ;))
      E una serena notte, d'altronde chi dolce sogna... :)

      Elimina
  5. Regina, sto iniziando seriamente ad odiarti...
    Sono "assentissima" dal mio blog e da quelli altrui, ma questa meraviglia non potevo perdermela... Sappi che ti odio tanto tanto tanto! E non solo per tutte le bontà che hai pubblicato, ma soprattutto per il mare, per la vista dal terrazzo, per i pescatori e tutto quel pesce fresco... e poi le barche, le piante di fichi d'india, anche i fiorellini gialli infestanti...
    E pensare che tante di queste cose le potrei vedere mettendo il naso fuori di casa, ma quì l'armonia e la bellezza soccombono sotto la sporcizia e il disordine...
    Ah, sappi che non è vero che ti odio :D

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, lo so che non mi odi Mairetta!!!... perchè mi AMI almeno quanto io AMO TEEEEE!!! Tesoroooo grandeee!! torna presto, piuttosto...che tutta questa tua assenza non la reggo... nonostante anche io arranchi per mancanza di tempo...

      Sono onorata che tu ti sia fermata qui!!! :)) e ti abbraccio tanto tanto tanto tanto taaaantoooooo tantooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

      Elimina
  6. Si riesce (quasi) a percepirne gli odori, immaginarne i sapori... Della tua terra, e dei suoi "frutti".
    Hai fatto a tutti noi un dono magnifico, e l'hai fatto con la passione che ti contraddistingue.
    Questa, è cultura.
    E' stato emozionante osservare i pescatori con la loro maestria e dedizione, consci che alla fine, comunque, è sempre il mare che comanda, e che sceglie. La forza del pescato, la direzione delle vite.

    E quel panettone gelato... I veri arancini siciliani... E tutto il resto che forse, non conoscerò mai.
    Forse.

    Mi ci sono immerso, e ancora non ne vengo fuori...


    Ti lascio il mio abbraccio sincero, cara Regina...
    (B)uoniSSima settimana ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Massimiliano caro, che bello ogni tanto ritrovarti :))... Sono veramente felice che ti sia arrivato tutto ciò che volevo arrivasse...

      E poi, fai bene a dire "forse": perché mai non dovresti avere occasione nella vita per conoscere di persona le "delizie" sicule?:))

      Tempo al tempo, caro Amico. Come dice sempre nonna: Il Tempo è il padrone di tutte le cose.

      Un Forte Forte Abbraccio,

      A presto,

      Regina

      Elimina
  7. Donna crudele!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Farmi vedere certe foto, ma non ti vergogni????????????????? :P)
    Tienti pure il pesce a quei dolci... maròòòòò ho l'acquolina!!!!!!
    Me la pagherai cara.. ahhahahahahahhhahhaha
    Bacio!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il massimo che posso fare, Patty...è invitarti a venire con me la prossima volta.... :)) decidi tu! :****

      Elimina
  8. Alt, alt, alt....eri a Messina e non mi hai detto niente? Io pensavo che tu andassi un po' più a Sud! Sei imperdonabile! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, prometto che la prossima volta ti avviserò Dolcezze :)), croce sul cuore!... Non mancherà occasione, il consorte è messinese doc! ;)

      Elimina
    2. Il web è proprio piccolo ...

      Elimina
  9. Ho avuto la brillante idea di guardare il tuo post con lo stomaco vuoto. Non farò mai più questo errore.
    E comunque, nonostante sia accecata dalla fame, non mi è sfuggito quel velo di dolce malinconia con cui pensi alla tua Sicilia.
    Ah, la Sicilia... terra davvero magica...

    RispondiElimina
  10. MESSINA?? Io dopo aver appreso che non eri catanese mi ero spiegata il tuo modo fantastico di essere pensando ad una adozione mezzo marito catanese... Vabbè è comunque semplice da spiegare : eri catanese nella vita precedente !!! :)

    RispondiElimina
  11. Questo reportage è bellissimo *__* Incantevoli le fotografie, che trasmettono l'amore per la tua Sicilia!
    Al cannolo, sappi che mi son commossa (che fame!) *_*
    Un grande abbraccio e buona domenica ^_^

    RispondiElimina