sabato 24 maggio 2014

Maggio, in un Attimo...

Spegnete le luci e voltatevi
I vostri occhi non hanno più nulla da vedere
I vostri sensi più nulla da sentire,

Il pietoso spettacolo si è concluso 
Le lacrime sono morte 
Il respiro è gelato in quell'Attimo, 

In quell'Attimo la meraviglia ha nutrito se stessa 
L'Amore ha saziato l'Amore, 

In quell'Attimo, 
Per sempre.

(Diario di Una Donna Senza Importanza)
Diario di Una Donna Senza Importanza

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Massimiliano, non scrivo molte poesie. Quelle che metto giù è solo perché mi si stampano nella mente così come sono, in determinati ed intensi momenti: la poesia è degli istanti forti, per così dire.
      Solitamente li accompagno da disegnucoli, come quello che vedi...

      Elimina